sabato 10 gennaio 2009

La fretta


La fretta è nemica di qualsiasi relazione con i soggetti più deboli a partire dal bambino, al portatore di handicap, all’anziano. Ma la fretta è nemica anche di noi stessi, che non sappiamo più camminarci accanto lentamente per lasciarci il tempo di intessere un dialogo interiore che ci aiuti a capire quello che siamo, quello che vogliamo veramente. La fretta ci impedisce di ascoltare e di relazionarci uno con l’altro. La fretta rende impossibile qualsiasi dialogo o rapporto umano. La fretta, la parola più usata nei nostri incontri (“scusami devo andare sono di fretta…”).

3 commenti:

marty ha detto...

Purtroppo è la società che ci ha imposto questi ritmi di vita frenetici...anche se a volte è solo una scusa...

kuijt ha detto...

scusa ,ho fretta ,non ho tempo di emarginarti,fallo da solo.

ene ha detto...

HAI PROPRIO RAGIONE!!!!La fretta ormai è abitudine!Mio figlio a volte mi dice"mamma ma perchè corri sempre quando fai le cose?stai tranquilla,poi ti riesce tutto meglio"....che lazione!!!!